GIARDINO MUTABILE

Centro metri quadrati di libertà. Una grande bordura progettata e realizzata nella primavera del 2018 per un locale con un dehors estivo a pochi passi dal Parco del Valentino. Ho selezionato piante profumate e con fioritura prolungata, per favorire l’utilizzo di questo spazio nella stagione estiva. Alcuni Cotinus e Miscanthus fanno da struttura, immersi in una nube di Pennisetum alopecuroides con gruppi di Abelia e Rosa Mutabilis, frammezzati da ciuffi di Verbena bonariensis e Gaura lindheimeri. Il muretto è inondato di Thymus ed Erigeron, con un effetto rigoglioso in tutti i mesi dell’anno. È uno spazio molto aperto ed esposto al sole, ma protetto da un vecchio e imponente muro su cui crescono rose e copiose viti americane. Le api non mancano, e così farfalle, lucertole e bombi. Le stagioni si susseguono ogni volta differenti, le piante si allargano e si disseminano, raggiungendo spazi non previsti in modo autonomo: una magia!
Il progetto comprende un piccolo boschetto di Fargesia, circondata da Geranium macrorrhizum e menta selvatica, che creano un angolo dall’atmosfera orientale.